lunedì 28 aprile 2008

Strette di mano


Fosse per me le abolirei. Ormai stringersi la mano sa di atto formale, spesso privo di significato, ancora più spesso ha qualcosa di obbligatorio. Capita di imbattersi infatti in ogni sorta di mani, grandi e piccole. Calde o fredde. Asciutte o umide. Rugose o morbidissime. Si è ormai diffusa l'idea che la stretta di mano è lo specchio dell'anima o quasi. Simboleggia il carattere, lo spirito. Quanto più è molle tanto meno il carattere di chi stringe è sottomesso e privo di energia. Questo ha portato ad una vertiginosa crescita delle strette di mano vigorose. Sono dell'idea che spesso gli uomini per far colpo e dare una rapida idea della loro virilità, utilizzino la stretta di mano come biglietto da visita. Noi tendiamo ignare la nostra mano, diamo una stretta nella media, né molle né di ferro, ma ne riceviamo indietro una presa con le tenaglie che ci lascia senza fiato e con le dita dolenti.
Io, ripeto, proporrei di abolire la stretta di mano. Tra parenti e amici, due bei baci sono la cosa migliore, volendo riducibili anche solo a uno. Trasmette calore, c'è contatto fisico. Tra estranei la stretta di mano ha senso solo per siglare un accordo, un'intesa. Quindi larghe e profonde strette di mano agli incontri d'affari, quando si sigla magari un contratto. Ma basta con questo dilagare di strette gratuite. Tese per lo più ad accorciare delle distanze "umane" che comunque spesso permangono. E sopratutto cari uomini, andateci piano. Noi siamo fatte di burro.

5 commenti:

Mammazan ha detto...

Io dedesto quelle strette di mano mollicce, anzi mi fanno schifo.
Quella mano molle quasi avesse la paralisi alle dita sa di freddo di umido, quasi di morte.
In assoluto preferisco la stretta breve e vigorosa possibilmenete con mano asciutta.
Essendo io molto afettuosa preferisco i bacioni sulle guance, quando possibile.
mams

ziut ha detto...

Anch'io detesto chi ti da la mano come fosse una bambola di pezza. Fra parenti do solo baci e abbracci. Diversamente una stretta di mano vigorosa ma non stritola-tutto va benissimo....

Anna ha detto...

si mamma mia, che disastro... e poi secondo me è indicativo, se te la stringono così forte forse hanno un po' la coda di paglia ;-)

Riki ha detto...

Io sono cresciuta con la stretta di mano. Avete un'idea quanto è invasivo dover subire dei baci sulle guance e dei abbracci senza volerlo? Chi non é abituato lo sente troppo vicino, e la mano invece tiene lontano. Pensate che i giapponesi si inchinano. Niente contatto fisico. Per loro è decisamente invasivo dover accettare il modo di fare italiano. O, per metterlo più chiaro: Chi di voi accetterebbe il bacio sulla bocca da uno sconosciuto? Eppure in Russia si fa.
I parenti di mio marito alla fine si sono arresi, non mi lascio baciare sulle guance.

Anonimo ha detto...

secondo me la stretta di mano e la cosa piu' schifosa-vile-sporca-idiota che possa esistere.Chissa' se prima di cercar di darmela non te la sia messa nel culo,nel naso etc.-eppoi che stereotipo da pecoroni-merdosi-istituzionalizzati che moltissimi non son altro------cagoni ma comunque dei simpaticoni/e vittime dell'imperante idiozia trasmessaci volutamente da una classe di merdosi strapagati -incitatori al divenir dell'uomo SOLDATO RINCOGLIONITO